....sedute!!!!!

18:19

......sedute!
Ché vi devo raccontare quello che ho combinato alla fine dello scorso anno e come ho cominciato quello nuovo! E lo voglio fare come se fossimo sedute tutte intorno al camino e al calore del fuoco....quando i racconti si fanno più interessanti e appassionati!
Per iniziare, intanto.....buon anno a tutti!!!!
Noi, come sempre...a Natale, abbiamo fatto un salto...anzi un volo di un'ora o poco più, per tornare a casa e concludere l'anno che è da poco passato tutti, o quasi, insieme!
Isole Eolie con lo Stromboli in eruzione!
Tornare a casa è ritrovare i miei cari ulivi! 
Che pure non mancano in Toscana, ma quelli della mia infanzia hanno un profumo unico! Che sanno di lavoro, di quando si andava tutti insieme a raccogliere le olive e si faceva a gara a chi riempiva più panari (ceste!)... e poi a fine mattinata, stanchi ma felici, ci si metteva a sedere sull'erba e si gustava un bel pezzo di pane, pecorino e cipolla! Con le mani che seppure pulite, avevano lo stesso il profumo della terra!
Tornare a casa è anche fare immancabilmente un pieno di vitamina C direttamente dall'albero!
E come ogni famiglia, tornare a casa è ridere, mangiare, urlare, discutere e poi giocare a tombola tutti insieme !!!!! .....ma mi sono rifiutata, ancora una volta, di giocare a Europoli! Troppo impegnativo......come gioco!
Fatto di strategie, spese oculate e risparmi ragionati..........decisamente, non fa per me!
Insomma quando si torna a casa si ridiventa la classica famiglia dove si, ok, è bello stare insieme, ma ognuno poi vuole avere la ragione dalla sua parte, non accetta critiche e consigli, insomma vorrebbe stare da solo e vivere la sua vita come fa tutti i giorni, a Roma o a Firenze! ......ma poi si deve ricordare che in un paesino piccolo molte cose non funzionano allo stesso modo, perché i ritmi, i tempi e i modi di vita non sono gli stessi! Che so, ad esempio.....se vuoi mangiare la ricotta ti devi ricordare il giorno prima di ordinarla in latteria...perché a quanto pare....le portano solo su ordinazione e non una di più!
Poi però, si ritorna a casa ......e ritrovarsi in pochi il primo giorno è spiazzante. Ti manca quel qualcuno che si lamenta perché stai sempre a ripetere le stesse cose, oppure quello che si lamenta perché la pasta è troppo scotta o manca il sale (in questo caso io sono sempre la prima ad esser accusata di questa......mancanza!), che c'è troppo aceto nell'insalata, oppure che non ama il pesce! E c'è quello che non ha voglia proprio quella mattina di far un salto dal panettiere a prendere il pane o andare alla fontana a riempire le bottiglie dell'acqua! O che ha deciso all'ultimo di non partecipare al pranzo e allora togli il piatto, il bicchiere, le posate...ma poi cambia di nuovo idea e allora....rimetti tutto in tavola, aggiungi la sedia, sposta il vaso con i fiori ricordo della nonna e guai se lo fai cascare o mamma si arrabbia!
Ma non è proprio questo il bello della vita????!!!!?????
Bhè ora che tutti siamo tornati alla normalità......ho deciso di cominciare l'anno nuovo con un lavoro che in realtà avrei dovuto concludere lo scorso anno!
 Vi ricordate le sedie che avevo recuperato e poi rivestito con una stoffa a fiori Ikea? Bhè a distanza di qualche anno nonostante non si usino spesso, la stoffa si è sciupata in più punti. E almeno in un paio di sedie! Quindi armata di pinze, cacciavite, martello e sparapunti ho ricominciato a lavorare!
 E grazie al pieno di jeans che sono piovuti a casa mia direttamente dall'armadio della nipote 21enne, della sorella e della cognata, ho pensato di usare proprio i jeans per rivestire le sedute!
Ho cercato di schiodare i chiodini d'ottone che nascondono la stoffa, con molta cautela, perché a ricomprarli nuovi......decisamente non è molto conveniente!
 Ho tagliato e aperto le gambe di un paio di jeans e le ho cucite un po' a caso! Ho sagomato a modello della sedie e con la sparapunti ho fissato il tessuto. Poi, ho rimesso i chiodini.....anche se non proprio dritti come prima!
 Ed ora...
........ho due sedute.......
......quasi nuove!
Sono contenta di aver cominciato bene l'anno nuovo! 
E spero che smetta di esser nuvoloso!

You Might Also Like

16 commenti

  1. Grazie Angela per avermi coinvolta in questi tuoi momenti belli!
    Le sedie sono venute benissimo! Che belle!!! SOno perfette!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Pia? Sono carine, ma perfette....no! Lo ammetto, ma del resto ho solo provato a fare la tappezzeria! Il risultato mi piace lo stesso! Sai che a parole è difficile descrivere alcune cose, però a me piace provarci e se vi ho coinvolto anche solo per un attimo sono felice! :)

      Elimina
  2. Beh sono decisamente il giusto connubio tra vecchio e nuovo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai usato proprio le parole giuste, Silvia! Non avrei saputo fare di meglio! :)

      Elimina
  3. Come non concordare su profumi, sapori ....e discussioni di famiglia? Del resto Natale è anche questo! Belle le sedie e buon anno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dolcezza!!!! Quando si ha una famiglia numerosa è così! A Firenze però siamo solo in due! :)

      Elimina
  4. Ciao,
    Mi piacciono molto le sedie !Credo che il tessuto sarà più resistente, complimenti ancora per la tua capacità nel riutilizzo!
    Buon anno!
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, Laura! Spero proprio che almeno il jeans duri di più. Questo è un po' elastico, ma questo non dovrebbe esser un problema! Auguri anche a te! :)

      Elimina
  5. oh mamma sono favolose le sedie ,,eh si davvero molto belle dev'essere stato quel viaggio nel blu che ti ha ispirata .... chi viaggia al ritorno ha sempre nuovi occhi ....saporti di casa bellissimi ....un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusi! Ma che bella questa cosa che hai detto! "Chi viaggia al ritorno ha sempre occhi nuovi! La farò mia! Grazie!!!!!

      Elimina
  6. Ciao Angela e buon anno!! Le discussioni in famiglia quando ci si ritrova e si è "costretti" a passare 24 ore su 24 insieme le conosco bene, sembra io non riesca proprio ad evitarle :-), ci sono sempre, ogni volta che ci incontriamo, è un peccato. Pensiamo ai tuoi lavori, bellissimi come sempre. Ho deciso che quest'anno voglio dedicarmi un po' al cucito speriamo di mantenere questo buon proposito. Un abbraccio da Maiorca (sì sono ancora qui :-) ma ritorno presto in Svezia)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Oriana! Sai anche io dovrei cucire di più...negli ultimi tempi mi sono dedicata ad altro....ma forse è che non ci vedo più bene come prima, per questo tendo a far cose diverse! E brava che te ne stai al calduccio in quel di Maiorca! Ma, come fai a pensare di rientrare in Svezia......:) Ops....buon anno anche a te!

      Elimina
  7. sono entrata in punta di piedi nei tuoi ricordi di famiglia...che bello ritornare alla semplicità....e belle anche le tue sedie in questa veste

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gloria!!!Sono felice che le sedie (e tutto il resto..ma credo che bene o male siano i ricordi di tutti!!) ti siano piaciute! Buon anno! :)

      Elimina
  8. Buon Anno, buon riciclo di jeans e bella la nuova tappezzeria delle sedie, danno anche più colore ora. In famiglia a Natale ed in altre occasioni è sempre così, ma ringraziamo sempre per questi momenti che fanno parte di noi delle nostre vite.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Marta! Hai ragione da vendere! Questa è la famiglia! Deve esser così! Noi continuiamo a volerci sempre bene e per ora, a ritrovarci quanto più possibile per trascorrere bei momenti tutti insieme! Infatti, non importa se non si è d'accordo basta rispettare le idee e le decisioni degli altri! :)

      Elimina

Powered by Blogger.